3 Idee con i Lampioncini LED per Esterni

Per valorizzare al massimo il giardino, sottolineandone i punti nevralgici, presentiamo tre idee da realizzare con i lampioncini LED per esterni.

Caratteristiche e Qualità tecniche dei Lampioncini LED da Giardino.

lampioncini per esterno a LED sono formati da semplici micro-lampade o da sistemi modulari più complessi che, sfruttando una specifica tecnologia, emettono un fascio di luce, potente e precisissimo, in grado di creare svariate sfumature cromatiche con effetti caldi e soffusi, piuttosto che neutri e ad altissima visibilità, oppure freddi ed estremamente luminosi.

lampioncini LED, inoltre, presentano caratteristiche tecniche tali da garantire prolungata durata temporale, minima manutenzione e massima eco-sostenibilità, annullando o quasi la produzione di caloreradiazioni ed inquinamento luminoso.

Le soluzioni moderne di lampioncini e lampioni da giardino a LED riservano massima attenzione all’impatto estetico, presentando rivestimenti trattati con speciali cromature e stagnature che li rendono perfettamente resistenti alle ossidazioni provocate dagli agenti atmosferici, alle polveri e all’acqua.

Lampioni LED da esterno: fare luce senza spendere troppo

lampioni LED da esterno costituiscono un’ottima soluzione per illuminare il giardino di casa e proprio per tale ragione essi sono molto apprezzati ed utilizzati al giorno d’oggi.

Tali prodotti permettono infatti di risparmiare una cifra considerevole sulla bolletta dell’energia elettrica, a differenza invece del passato in cui le lampadine ad incandescenza prevedevano costi piuttosto alti e per questo motivo i giardini non erano quasi mai illuminati.

lampioni LED da giardino invece hanno completamente rivoluzionato il mondo dell’illuminazione per esterni.

Essi infatti hanno un consumo di sette volte minore rispetto alle lampadine ad incandescenza, ciò significa in un giardino di circa 100 mq un risparmio di circa 110 euro ogni anno sulla bolletta della luce.

Un risparmio maggiore inoltre si può ottenere dai lampioni per giardino a LED integrati, i quali sono in grado di sfruttare al massimo i vantaggi di tale tecnologia.

Una considerazione a parte deve poi essere fatta per ciò che concerne la differenza di consumi tra la luce calda e la luce fredda.

Sembra infatti che a pari condizioni la luce fredda di un chip LED consumi il 10% in meno rispetto ad una luce calda. Tuttavia molto spesso si preferisce quest’ultima poiché è più adatta all’ambiente esterno e crea un’atmosfera decisamente rilassante.

Lampioni LED da esterno: come poter risparmiare ulteriormente

Sebbene i lampioni LED da esterno siano già molto convenienti rispetto ad altre tipologie di lampioni poiché consentono un minore consumo di energia, è possibile incrementare ancora di più tale risparmio in modo molto semplice ed intelligente.

Tra le soluzioni più valide ed efficaci bisogna ricordare senza dubbio i sistemi domotici.

Usando lampioni LED per Esterno dimmerabili sarà possibile diminuire l’intensità della luce. Oramai i dimmer sono integrati in modelli di alimentatori leggermente più costosi ma che hanno appunto il vantaggio di interfacciare il sistema di gestione domotica consentendo pratiche accensioni, spegnimenti o riduzioni di intensità in base alla necessità.

In questo modo quindi sarà possibile regolare l’intensità dell’illuminazione a seconda delle esigenze (ad esempio sarà possibile diminuirla durante la notte e farla accendere soltanto al crepuscolo, oppure sarà possibile intensificare la luce quando si avvicina una persona o una macchina).

Per un utilizzo ottimale è consigliabile accendere i lampioncini LED da esterno al massimo dell’intensità dal tramonto fino a mezzanotte, mentre da mezzanotte fino all’alba essi funzioneranno con un’intensità pari al 60%.

Se comunque in questo lasso di tempo in giardino si avvicina una persona o un’auto, i lampioni per esterno a LED sono in grado di aumentare dunque l’intensità in maniera tale da garantire una visione ottimale.

i Lampioncini da Giardino a LED

Per rendere il giardino davvero funzionale sarà necessario allestire un sistema di lampioncini da esterno che diffonda luce nei punti strategici.

E’ consigliabile, a tale scopo, scegliere cromie calde nelle zone relax e tonalità più fredde lungo i vialetti e nelle zone circostanti gli ingressi di casa.

lampioncini a LED saranno in grado di valorizzare al meglio il vostro spazio esterno, creando scenografie davvero accoglienti, unendo design e massima funzionalità pratica.

Per delimitare il vialetto di ingresso oppure un camminamento, piuttosto che una zona relax o il bordo piscina, potranno essere installati lampioncini LED per esterni da terra, possibilmente orientabili, posizionati a breve distanza dall’elemento che dovranno illuminare, poiché le piccole dimensioni produrranno un fascio di luce a corto raggio.

Ad esempio, per far sì che la casa emerga dal giardino come protagonista principale dell’ambientazione, sarà consigliabile installare lampioncini a LED per giardino lungo tutto il perimetro, orientandoli verso le pareti.

Una soluzione molto interessante, in grado di produrre effetti davvero scenografici è quella che prevede l’installazione lungo i vialetti di lampioncini da esterno segna-passo.

Tali lampioncini possono essere dotati di sensori che si attivino, in maniera sequenziale, tramite i movimenti: posizionati a breve distanza l’uno dall’altro produrranno una luce direzionata e precisa che illuminerà il passaggio.

1) Idee con i Lampioncini da Esterno a Parete

Per illuminare l’ingresso della casa, piuttosto che una zona relax delimitata da veranda o gazebo è consigliabile scegliere lampioncini a LED per esterni a sospensione, montati ad un’altezza tale da poter illuminare dall’alto la zona di interesse.

sistemi modulari creati mediante lampioncini da esterno LED più complessi doteranno le zone più buie di una luce preferibilmente fredda: pensiamo, ad esempio, alle barre e ai lampioncini a LED installati su gradini e scalinate.

Un lampioncino LED fisso al muro, magari in ferro battuto od ottone, sarà in grado di illuminare dall’alto zone più ampie o isolate, come ad esempio un salotto, una zona per cenare all’aperto o lo spazio giochi dei bambini.

L’illuminazione ad ampio raggio così generata risulterà perfettamente diffusa anche nelle ore notturne. Inoltre, non producendo calore, non attirerà neppure fastidiosi ed indesiderati insetti.

2) Lampioncini LED da Esterno: effetti decorativi e scenografici

Se nel giardino fossero presenti zone di particolare interesse scenico (archi con piante rampicanti, siepi perimetrali, piscine o zone barbecue) l’illuminazione, oltre alle funzionalità classiche, dovrà anche garantire un effetto decorativo e scenico di forte impatto.

E’ consigliabile in questi casi progettare un sistema di lampioncini LED da esterno che permetta di muovere ed orientare i singoli punti luce, in modo da trasformare la scenografia in base alle diverse esigenze.

Sarà possibile installare lampioncini da esterno a LED di piccole dimensioni che non siano troppo ingombranti o invasivi, con fascio di luce più o meno potente o persino contrapposto, che offrano punti luce alternativi ed eleganti, magari dotandoli di giochi di luce con cromie diverse.

Oggi in commercio è possibile reperire lampioncini LED delle forme più svariate: da quelli più tradizionali a quelli più moderniminimalisti e di design; da quelli dal gusto più rustico e retrò in ferro battuto, a quelli a filo o catenella, spesso alimentati a batteria o ad energia solare.

3) Evitare i Lampioncini da Giardino ad Energia Solare

Nonostante l’installazione di un sistema di illuminazione per esterno ad energia solare non richieda alcun allacciamento alla rete elettrica e le promesse in fatto di risparmio energetico siano delle più allettanti, è necessario riflettere su alcune, importanti criticità.

Prima di tutto è chiaro come funzionalitàpotenza e durata temporale siano strettamente collegate a fattori atmosferici e climatici che limiteranno il posizionamento dei lampioncini LED solari a zone ben esposte al sole e alla luce diurna.

Va detto inoltre che per approntare un buon impianto solare saranno necessari forti investimenti iniziali (non sono previsti incentivi fiscali per questo tipo di impianto) il cui ritorno economico sarà piuttosto lento.

sistemi di illuminazione esterna alimentati esclusivamente ad energia solare sono perciò consigliati esclusivamente in casi ben determinati.

Leave a Comment